PILLOLA NR.14

CORANO

“Nel mondo, il Corano è anche il solo libro che possa sopravvivere
a un eventuale rogo di tutte le copie esistenti sulla faccia
della terra: ci sarebbe sempre qualcuno, anche il più ignorante
dei beduini, perfino ridotto in prigionia o in altra disgrazia,
capace se non di trascriverlo direttamente quantomeno
di dettarne la voce versetto dopo versetto, sura dopo sura;
perché nella certezza della memoria è riposta la forza di quei
guerrieri, nella certezza di potervi sempre trovare la consolazione
della voce di Allah. La copia di Ibn al-Salah, che usò
per inchiostro tintura di iodio sottratta di volta in volta all’infermeria,
è oggi custodita in una vetrina della biblioteca di
Alessandria. Leggerissime luci alogene illuminano le righe
della pagina offerta agli occhi del visitatore: “La sura del volo
notturno.”
E qui verrebbe la curiosità di leggere la sura del volo notturno, curiosità che lascio svolgere ai più famosi motori di ricerca; perchè quello che mi interessa, è la prima frase,E credo sia vero, ammesso che spariscano dalla terra anche l’elettricità per le memorie digitali e analogiche, insomma, a parte qualche poesia o frammenti di opere, non credo nessuna opera completa, ecco, credo che si salverà proprio solo il Corano.
virgolettato tratto da:
Pietrangelo Buttafuoco, Le uova del drago, Mondadori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...