PILLOLA NR.19

Gentilezza

Leggendo un’intervista rilasciata dal sempre ottimo Paolo Nori, ripubblicata nel sempre ottimo blog, gestito dallo stesso, e che rimane sempre tra i miei preferiti, e che, infine, copio qui sotto.
Un paio d’anni fa ho sentito Carlo Petrini, di Slowfood, che diceva che quello che decidi di mettere dentro il tuo piatto è una scelta politica, e io ho pensato che era vero e quest’anno ho sentito Mariangela Gualtieri che diceva che a lei, che è una di campagna, quando parla le sembra sgarbato usare delle parole che i suoi interlocutori non capiscono, e anche questa mi sembra una scelta politica e un anno fa, un mattino, uscendo da un negozio di abbigliamento dove una commessa era stata molto gentile io avevo pensato che le commesse dei negozi di abbigliamento hanno delle responsabilità e che la qualità delle nostre giornate dipende dal loro grado di gentilezza e dalla loro intelligenza e anche il loro, a pensarci, è un ruolo politico, secondo me.”
Ecco, leggendo queste righe, mi viene in mente che, più volte, parlando con il mio amico Rob, abbiamo concluso che, se la gentilezza fosse contagiosa,  mettiamo come un raffreddore qualsiasi ad esempio,  vivremmo tutti in un mondo più bello, se vuoi anche politicamente più bello, in ogni caso, decisamente migliore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...