PILLOLA nr.31

2014

é una domenica mattina di inizio maggio, mi alzo e faccio il caffè. Accendo la radio e ascolto le notizie al radiogiornale. A Milano avevano arrestato delle persone per tangenti. Persone come Primo Greganti, come Frigerio, nomi che non mi sono del tutto nuovi. Avvisi di garanzia, tangenti, pizzini e mazzette. A Firenze, avevano trovato il cadavere di una prostituta legata ad un palo, e anche questo mi sembra di averlo già sentito.
Guardo la tazzina del caffè. Tutto normale. Avevo messo l’acqua, il caffè, e stretto bene la moka. ho l’impressione che un buco nero, un buco spazio-temporale, mi abbia inghiottito, riportandomi nel 1994.
E invece siamo nel 2014, e se penso al 2014 come lo immaginavo da bambino, doveva essere un anno che quando accendevi la radio, ad esempio, sentivi le cronache dalla colonia umana sulla Luna, sentivi che la stazione orbitale di Marte doveva affrontare un’emergenza, che la missione su Saturno si era conclusa felicemente, insomma, cose del genere.
Ripenso alla sera prima, quando allo stesso tavolo un amico vantava Milano Genova in tempi record, vantava di aver mangiato dei topi, che addirittura erano buoni,  vantava il numero di bottiglie svuotate la sera precedente. Cose con cui ci si dovrebbe forse vergognare un pò’, a meno di non avere vent’anni o giù di lì, con l’incoscienza dentro al basso ventre, e alcuni audaci in tasca l’Unità”.
Allora deve essere qualcosa che ho bevuto la sera prima. Possibile che sia il caffè, possibile che sia una registrazione del radiogiornale, possibile che si stesse vantando di una bravata fatta da ragazzo?
Oppure certe cose non cammbiano mai.

” Francesco Guccini, Eskimo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...