PILLOLA nr.88

SILENZIO
o dell’invenzione dell’acqua calda

Nella mia ambizione di essere ricordato come lo scopritore dell’acqua calda, volevorivalutare il significato del silenzio. Il pretesto mi è venuto in mente leggendo questo pezzo della Bender dall’Insostenibile tristezza della torta al limone, che vado condensando qui sotto:
…Un collega d’ufficio magrolino, Peter, mi invitò a uscire con lui. (…) Quando mi chiese cosa mi sarebbe piaciuto per cena, come contro-offerta gli proposi una passeggiata.
Una passeggiata?, esclamò. Fantastico. Qualche giorno dopo, usciti dal lavoro, c’incamminammo insieme (…) Per lunghi tratti della camminata non avevamo niente da dire. (…)Passò i primi dieci minuti della nostra passeggiata spiegandomi nervosamente l’esperienza vissuta durante l’acquisto del suo ultimo paio di scarpe, dopodiché ci limitammo a camminare. Non mi davano affatto fastidio quei tratti silenziosi. Era come se stessimo mettendo alla prova l’idea di stare uno accanto all’altra.
Ebbene, il nocciolo della questione è proprio questo, il fatto che i momenti di silenzio vengano vissuti senza fastidio, senza imbarazzo, ma come “una prova dello stare insieme”, lasciando che il dialogo riprenda con naturalezza anche dopo una lunga pausa. Non sò se vi è capitato di valutare l’energia necessaria per sostenere un dialogo accettabile, aggrappandovi all’ultima parola del vostro nuovo interlocutore, quando il dialogo sembra incepparsi, diventare artificioso, ma un silenzio ci apparirebbe più imbarazzante. Sono d’accordo con la Bender nel considerare il silenzio un parametro fondamentale in una nuova relazione, e mi complimento per la controfferta proposta a Peter.
Insomma , io sintetizzerei come il silenzio sia la prova del nove.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...