PILLOLA nr.113

HARE krishna

“”…Mi fanno l’ecografia e torno su, pensando che gli unici che ho visto felici quanto gli infermieri – e senza nessun motivo apparente – siano gli Hare Krishna. Ballano, cantano, e sorridono, vestiti di teli sgualciti azzurri e arancioni, coi crani pelati in bella mostra. Gli Hare Krishna per le strade di Roma, in mezzo ai turisti e ai ministri, io che mi schiaccio verso il muro per fargli spazio. Gli Hare Krishna volteggiano e battono le mani a tempo. Appena torno a casa faccio una ricerca di Google. Sembrano così felici, forse dovrei diventare una di loro. Sono più noti come Società internazionale per la coscienza di Krishna. Non direi. No droghe (tè compreso), no sesso, no gioco d’azzardo. Ci ripenso. Gli Hare Krishna mi commuovono come i cani ammaestrati sotto i tendoni del circo. Non è un’offesa. I crani, ma direi gli Hare Krishna in genere, mi commuovono come i cani al circo quando fanno il trenino…””

Lucia Brandoli nel post del 30 novembre 2015, A intermittenza, nel blog, bellissimo, Abbiamo le prove

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...