PILLOLA nr.157

E

…”” Ma quando sono nato mio padre, seguendo la tradizione distorta degli intrattenitori ebrei che cambiano nome, e dei neri ansiosi con un impiego al di sotto delle proprie capacità che li invidiano, decise di abbreviare il nostro cognome, abbandonando quell’ultima e ingombrante come Jack Benny abbandonò Benjamin Kubelsky e Kirk Douglas Issur Danielovitch Demsky; come Jerry Lewis abbandonò Dean Martin, Max Baer mise al tappeto Schmeling, i 3RD Bass si convertirono ai brani impegnati e Sammy Davis Jr all’ebraismo.
Non avrebbe permesso a quella vocale in più di ostacolarmi, come era successo a lui. ..””

Paul Beatty, Lo schiavista, trad Silvia Castoldi, Fazi ed,2016
Tratto dal blog letterario Nazione indiana, Lo schiavista, un post di Gianni Biondillo del 10 ottobre