PILLOLA nr.165

THE TIMES THEY ARE A CHANGIN

“”… Un sottufficiale che ho conosciuto divideva i soldati di leva, e quindi l’umanità, in due gruppi irrimediabilmente contrapposti: i bravi ragazzi e le teste di cazzo. Immagino sia chiaro a cosa si riferiscano queste categorie che, per quanto mi riguarda, considero tuttora valide. A chi non riuscisse a farsene un’idea, suggerisco di dare uno sguardo alla fotografia di Bob Dylan stampata sulla copertina del disco appena citato: fragile, arrogante, testardo, con lunghe ciglia da ragazza e l’aria di chi è deciso a rispondere di no a qualsiasi cosa gli si chieda, ecco, quella è la testa di cazzo per eccellenza…””
Emmanuel Carrere, Io sono vivo, voi siete morti, Adelphi, 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...